Le 5 cose da sapere per risparmiare con una vacanza per anziani

Negli ultimi anni il concetto di terza età ha cominciato ad assumere un significato diverso rispetto al passato: gli anziani di oggi reputano infatti il periodo della terza età come un momento della vita in cui divertirsi, coltivare le proprie passioni e soprattutto viaggiare.

Tour operator e agenzie di viaggi hanno compreso il cambiamento e, restando al passo coi tempi, hanno iniziato ad organizzare sempre più vacanze per anziani, proponendo formule ragionate in base alle esigenze e le finanze delle persone anziane.

Ma d’altronde i 60 sono i nuovi 40, gli anziani sono sempre più in forma e allora perché non pensare di risparmiare organizzando una vacanza fai da te? Questa pratica guida si occuperà proprio di questo: ecco le 5 cose da sapere per risparmiare con una vacanza per anziani:

  1. Scegliere la meta ideale per soddisfare tutti gli interessi dell’anziano: è indispensabile innanzitutto tenere in considerazione gli interessi e le esigenze degli anziani, tal volta attratti più che da città culturali, da mete di tipo religioso. La soluzione perfetta per risparmiare sarebbe quella di scegliere una destinazione nella quale poter abbinare alla visita della chiesa, basilica o luogo di culto, una gita per scoprire gli altri aspetti della città. Considerando sempre la possibilità di pause e intervalli dedicati al riposo della persona anziana.
  2. Valutare il mezzo di trasporto più conveniente e adatto all’anziano: un autobus adatto per gruppi di persone anziane infatti deve sempre essere dotato di bagno interno, di un accompagnatore capace di rispondere ai bisogni degli anziani, di una guida turistica che intrattenga la comitiva durante il viaggio. La durata del viaggio in autobus non dovrebbe mai essere superiore alle 3 o 4 ore.
  3. Trovare la struttura giusta per rispondere a tutte le esigenze dell’anziano: solitamente i gruppi di persone anziane preferiscono non essere divisi ed alloggiare nella stessa struttura, è consigliabile di conseguenza trovare un alloggio con una capienza tale da poter ospitare tutta la comitiva.
  4. Organizzare i pasti con i tempi giusti: è opportuno considerare che le persone anziane devono consumare i pasti con regolarità e soprattutto nei tempi giusti senza alcuna fretta. L’anziano dovrà avere una pausa della giusta durata per soffermarsi e consumare il pasto. Sono consigliabili anche gli intervalli tra un pasto e l’altro per gli spuntini mattutini e pomeridiani.

Compila il form per ottenere maggiori informazioni